.
Annunci online

venezian-lombardo fuor d'acqua

Feed RSS di questo blog RSS 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
GayCrawler
Blog Catalog
Globe of Blogs
Blog Rankings
GetBlogs - Find Blogs in the Blog Directory

politica interna - 9 novembre 2009

Cara Santanché, allora anche Sant'Agostino era pedofilo

"Maometto era (...) pedofilo perché aveva una moglie di nove anni" (Daniela Santanché)

Cara Santanché, il suo furore anti-islamico le ha fatto perdere di vista un piccolo particolare: anche Agostino di Ippona, che noi tutti conosciamo come Sant'Agostino, considerato uno dei padri della dottrina cattolica, aveva una moglie di dieci anni. Se Maometto era un pedofilo, allora secondo il suo ragionamento anche Sant'Agostino va considerato tale. Come la mettiamo adesso? Farà un'invettiva analoga anche contro Sant'Agostino? O siccome è dei "nostri", della famose "radici giudaico-cristiane", allora va bene tutto? Ma accendere il cervello e ripassarsi la storia prima di dire certe baggianate no eh?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gatto bastardo

permalink | inviato da gattopesce il 9/11/2009 alle 9:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
 

musica - 25 febbraio 2009

Carta carbone


Stamattina per radio hanno fatto sentire nell'ordine:

  • il ritornello della canzone vincitrice a Sanremo
  • il ritornello di un vecchio brano di Bryan Adams.

Altro che plagio, han copiato persino gli arrangiamenti.

E per inciso, il ragazzetto vincitore, oltre ad avere molto meno talento di quanto vogliono far credere, è pure presuntuoso e arrogante. Se non aveva alle spalle la De Filippis e qualche altra "spintarella", a quest'ora sarebbe ancora dov'era prima e dove forse dovrebbe tornare al più presto: a fare la sciampista e la pettineuse per signora.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gatto bastardo

permalink | inviato da gattopesce il 25/2/2009 alle 9:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
 

SOCIETA' - 9 dicembre 2008

Integralismo (e poi si parla dell'Islam...)

Lunedì 8 dicembre 2008: chi ha acceso la tivù ieri, soprattutto la RAI, ha potuto toccare con mano quanto in Italia siamo bombardati da un integralismo religioso che non ha pari nel resto del continente europeo. Un continuum, quasi una maratona, tra rubriche di preparazione e Angelus su RaiUno, trasmissioni edificanti su RaiDue, dirette televisive papali, sceneggiati su un'adolescente analfabeta visionaria su cui è stato costruito un impero commerciale per finire con la vergognosa censura su un film come "Brokeback Mountain", peraltro trasmesso in orario seminotturno (sia mai che a qualcuno possa venire in mente che anche i gay sono esseri umani dotati di sentimenti). Uno spettacolo vergognoso e indecente. Una presenza continua, continuata, che ieri ha visto una specie di apoteosi ma che in realtà subiamo quotidianamente. Fateci caso: muore qualcuno? Si intervista il parroco. Si discute di scienza o etica? Immancabile il sacerdote o il prelato più o meno alto di turno. Si parla (raramente, ormai) di coppie di fatto? Interviene il vescovo, magari a scapito dei diretti interessati. In altri paesi, e non dico la Francia, che ha una notoria e salda tradizione di laicità in merito, ma basta andare nella cosiddetta "cattolicissima Spagna", tutto questo sarebbe considerato inconcepibile o, più sermplicemente, la gente cambierebbe immediatamente canale. Qua no. Anzi: sembra si faccia a gara a chi si prostra di più, e guai a far notare incongruenze o contraddizioni che sfiorano e spesso sforano l'ipocrisia - vedi gli accorati appelli papali a far qualcosa per le "famiglie in crisi" quando non più tardi di una settimana fa la stessa isitituzione ha tuonato fuoco e fiamme per avere 120 milioni di euro per le proprie scuole, in palese contrasto con la costituzione (che vieta il finanziamento statale alle scuole private, ma stranamente nessuno se ne ricorda o lo fa ricordare). E con 120 milioni qualche sostegno si potrebbe dare a qualche famiglia bisognosa. Si mette la sordina a quella vergognosa posizione contro la depenalizzazione dell'omosessualità, giustificata con un bizantinismo che non sta né in cielo né in terra ("si aprirebbe, orrore!, la strada alle unioni tra persone dello stesso sesso"), peraltro già smentito ampiamente nella realtà: sì perché anche per entrare a far parte dell'Unione Europea è obbligatorio che l'omosessualità non sia reato, e infatti alcuni dei membri più recenti han dovuto procedere a tali modifiche, ma l'Unione stessa si guarda bene dal porre obblighi per quanto riguarda il riconoscimento più o meno ampio delle unioni di fatto. Dimostrando quindi quanto strumentale, artificioso e privo di fondamento sia il ragionamento del Vaticano. Silenzio o quasi anche sulla manifestazione di protesta dei gay al confine del Vaticano. Guai a disturbare la santa sede. Anzi: parliamo male dei musulmani, che loro sì sono integralisti e vogliono imporre a tutti il loro credo. Indichiamo a tutti la pagliuzza nell'occhio altrui, così nessuno vede la trave nel proprio occhio. Anzi, diciamo pure che il dialogo tra religioni è impossibile (lo ha detto B16 pochi giorni fa), come ai tempi delle crociate. E intanto laviamo il (poco) cervello che resta agli italiani che tanto gli va bene tutto. Anzi, si prostrano pure. Altro che medio evo. Qua siamo alla superstizione pura e semplice, alle menzogne travestite da verità.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gatto incazzato

permalink | inviato da gattopesce il 9/12/2008 alle 15:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
 

sessualità - 31 ottobre 2008

Vaticano: i gay non possono fare i sacerdoti

Ovvero: un modo molto soft per annunciare al mondo il taglio del 60% del personale e la sostituzione immediata dell'attuale Amministratore Delegato.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. omofobia gatto bastardo

permalink | inviato da gattopesce il 31/10/2008 alle 11:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
 

SPORT - 8 agosto 2008

XXIX Olimpiade

Posso dare un piccolo suggerimento al CdA della RAI? Posso? OK, vado.

LICENZIATE IMMEDIATAMENTE I "GIORNALISTI" CHE HANNO COMMENTATO LA CERIMONIA D'APERTURA SU RAIDUE.

Va bene ricordare che in Cina i diritti umani son quel che sono, ma mica lo si scopre adesso. E soprattutto andare avanti per QUATTRO ORE di seguito a ripeterlo, che palle, cercando di sminuire in tutti i modi la cerimonia con uscite del tipo "Ho visto di meglio"; la rivelazione anticipata del nome dell'ultimo tedoforo; "Ma sembra che gli atleti si stiano divertendo!" detto in tono stupito (e che dovevano fare, mettersi a piangere o fare la faccia scura e il muso incazzato?); la critica al presidente del CIO per non aver parlato di diritti umani nel discorso ufficiale (come se io andassi ospite a casa di amici chiedessi silenzio e annunciassi "La padrona di casa è una puttana che la dà via a tutti!", sarà anche vero ma esiste anche qualcosa che si chiama "inopportunità" ); la critica perché la regia cinese si è soffermata sull'ingresso della squadra di casa quando le riprese private RAI ci han fatto vedere tre minuti buoni solo di Antonio Rossi in primo piano con il tricolore in mano, interrompendo le riprese ufficiali. Insomma, han fatto più propaganda inutile e a un certo punto fuori luogo per eccesso loro che non l'intero governo cinese. Quando si dicono i guasti delle raccomandazioni politiche e il lecchismo per mantenersi il posto infilando la politica anche oltre il dovuto.

E ora vi saluto, ci si ribecca a fine mese al mio rientro.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. unghie da rifare

permalink | inviato da gattopesce il 8/8/2008 alle 18:13 | Versione per la stampa
 
viaggia nel tempo     <<febbraio 2009    [    ]